Ecco una bellissima storia da leggere!

La moglie regala al marito un album di fotografie sexy e cosa succede.....

E' ambientata a New York questa interessante storia che suscita tante discussioni da una parte e dall'altra: una moglie innamorata di circa 45 anni vuole donare al marito un album fotografico suo in pose sexy. Per cui si reca da un professionista - Victoria Caroline.
La fotografa si occupa poi dell'elaborazione digitale delle immagini rendendo la protagonista senza difetti.
"Io l’ho trovata bellissima così com’era, ma lei mi ha chiesto: “Usa Photoshop, toglimi tutti i difetti, la cellulite, le smagliature, le rughe... voglio sentirmi stupenda almeno una volta”" così ha chiesto la signora.
 
E così circa una trentina di foto sono arrivate al marito tramite un bellissimo album fotografico, ma al marito non è piaciuto molto...e dopo qualche tempo ha scritto alla fotografa una lettera, ecco il testo: 
 
"Ti scrivo perché di recente ho ricevuto un album con una serie di foto di mia moglie. Non voglio che tu pensi che io sia in qualche modo arrabbiato con te ma ho alcuni spunti di riflessione da lasciarti. Sto con mia moglie da quando avevamo 18 anni e abbiamo due bellissimi bambini. Abbiamo avuto molti alti e bassi nel corso degli anni, e credo che... beh, SO che mia moglie ha fatto queste foto per me.
 
A volte si lamenta pensando che forse non io non la trovi più attraente, che non mi darebbe la colpa se mai trovassi qualcuna più giovane di lei. Quando ho aperto l’album che mi ha dato il mio cuore è affondato. Sono foto sicuramente belle e chiaramente fatte da un fotografo di grande talento... ma non sono mia moglie. Hai fatto sparire ogni suo difetto e, mentre sono certo che sia esattamente quello che ti ha chiesto di fare, questa scelta ha portato via tutto ciò che costituisce la nostra vita.
 
Quando hai cancellato le sue smagliature, hai fatto sparire la documentazione dei miei figli. Quando hai tolto le sue rughe, hai portato via più di 20 anni delle nostre risate e delle nostre preoccupazioni. Quando hai eliminato la cellulite, hai portato via il suo amore per la cucina e tutte le chicche che abbiamo mangiato nel corso degli anni.
 
Non ti sto dicendo tutto questo per farti sentire orribile, stavi solo facendo il tuo lavoro. Ti scrivo effettivamente per ringraziarti. Vedendo queste immagini mi hai fatto capire quanto io, onestamente, non dica abbastanza a mia moglie quanto la amo e la adoro proprio per come è".
 
Una bella lettera poetica che suscita molti pareri contrastanti in rete.